l’Area delle Cinque Terre

 

Per raggiungere le Cinque Terre dall'affittacamere …A 4 PASSI DAL MARE si consiglia di giungere alla stazione centrale (10-15 min a piedi) e prendere il treno.

 

L'Area delle Cinque Terre

L'UNESCO ha inserito le Cinque Terre nel Patrimonio Mondiale dell'Umanità. L'area delle Cinque Terre comprende Il Parco Nazionale delle Cinque Terre e l'Area Marina Protetta tra Punta Mesco e Punta Monte Nero.

Le Cinque Terre: Riomaggiore, Manarola, Corniglia, Vernazza e Monterosso, offrono uno scenario di ineguagliabile bellezza con le chiese, i santuari, i musei ma soprattutto il loro magnifico paesaggio. Nel corso del tempo, l'uomo ha creato una monumentale architettura a picco sul mare formata da 7000 km di muretti a secco, l'area è interamente coltivata a vigneti, che producono l'ottimo vino DOC conosciuto come Sciacchetrà, e uliveti, per la produzione di olio extravergine di oliva utilizzato magnificamente nella cucina locale.

La Macchia Mediterranea è ricca di ginestre, cisti, euforbie, agavi imponenti ma anche erbe aromatiche o piante di basilico, ottime per il celebre “pesto” Il paesaggio delle 5 Terre si presenta aspro e selvaggio: alte falesie, piccole spiagge di ghiaia o piccolissimi porticcioli, meravigliose colline, scogliere e calette.

Un tempo il nome Terra indicava il borgo, questo spiega l'origine del nome Cinque Terre, ovvero Cinque Borghi.


Riomaggiore

(8 minuti in treno da La Spezia)

riomaggiorePartendo da La Spezia il primo villaggio delle Cinque Terre è Riomaggiore, caratterizzato da minuscole spiagge ghiaiose e da scogliere dove sdraiarsi al sole.

Uscendo dalla stazione e girando a sinistra si incontra l'inizio del sentiero che attraversa le Cinque Terre, il Sentiero Azzurro (N°2) Il primo tratto è il più famoso, la Via dell'Amore, collega Riomaggiore con Manarola (passeggiata di circa 20 min).

Dalla stazione girando a destra e attraversando il tunnel per raggiungere il centro del paese, troverete un'unica strada principale ricca di negozi e ristoranti tipici.

Riomaggiore ospita anche il Museo della Memoria Salendo si raggiunge la Chiesa di San Giovanni Battista (adornata da splendidi rosoni in facciata), il castello  e infine il Santuario della Madonna di Monte Nero (341 m.) Scendendo si raggiungono la spiaggia e la marina.


Manarola

(11 minuti in treno da La Spezia)

manarolaIl paese è arroccato sul mare, con case multicolore a formare un variopinto mosaico. Manarola è il paese più piccolo affacciato sul mare delle Cinque Terre.

Le chiese di Manarola, San Lorenzo (con il magnifico rosone in facciata) e la Madonna della Salute (antica chiesa romanica) dominano il paesaggio. Manarola è sede della Cantina sociale Cinque Terre (offerta di degustazione e visita in azienda -Cinque Terre DOC o Sciacchetrà).

Inoltre, un piccolo museo è dedicato allo Sciacchetrà. Il sentiero da Manarola a Corniglia è più lungo, circa 1 ora e termina con la ripida scalinata che conduce a Corniglia.


Corniglia

(15 minuti in treno da La Spezia)

cornigliaCorniglia si trova al centro delle Cinque Terre, non tocca il mare ma si trova arroccato sulla collina, offrendo panorami davvero indimenticabili.

Caratteristica è la piazzetta “Ciapara” ma anche la storica terrazza di Santa Maria che affaccia sull'intera costa delle Cinque Terre.

La chiesa di San Pietro e il santuario di San Bernardino dominano il borgo Girando a destra dalla stazione si passa sotto il sentiero per Corniglia e si giunge alla lunga e assolata spiaggia di ciotoli levigati dal mare.

Incamminandosi per Vernazza si può scendere nella soleggiata e verdeggiante spiaggia di Guvano (spiaggia nudista). Il sentiero che conduce a Vernazza è più arduo ma se possibile ancora più pittoresco.


Vernazza

(20 minuti in treno da La Spezia)

VernazzaVernazza mantiene ancora oggi le caratteristiche di antico borgo marinaro, il paese, circondato dai tipici terrazzamenti per la coltivazione delle vigne, regala una tra le più suggestive immagini delle Cinque Terre.

Attraversato da una via principale che conduce al porticciolo, è ricco di scalinate, archi, logge e chiese che ricordano il suo prestigioso passato. Si affaccia sul mare la splendida Chiesa di Santa Margherita, ricostruita nel XIII secolo, e ingrandita nel XVII secolo, con l’aggiunta della torre campanaria.

Il Castello Doria, sovrasta il borgo, e la sua torre cilindrica offre una magnifica vista a 360°.

Il Santuario della Madonna di Reggio, si trova a 350 di altitudine e si raggiunge con il sentiero numero 8 lungo circa 1 km. Il sentiero tra Vernazza e Monterosso raggiunge 150 metri dal livello del mare e la camminata è circa di 1 ora e 30 minuti.


Monterosso

(25 minuti in treno da La Spezia)

monterossoMonterosso è l’unico paese delle Cinque Terre ad avere una lunga spiaggia di sabbia finissima ed è diviso da un tunnel tra paese vecchio e il paese nuovo (Fegina).

In fondo alla spiaggia del paese nuovo si trova l’imponente statua del gigante alta 14 metri, raffigura Nettuno ed è stata costruita nel 1910.

Il Santuario di Soviore si trova a circa 460 metri. Tra i due paesi si trova la Torre Aurora Aurea, postazione difensiva eretta intorno all’anno mille sul colle di San Cristoforo che ospita anche il Convento dei Cappuccini e la Chiesa di San Francesco. Nel 1300 nel paese vecchio è stata costruita la chiesa di San Giovanni Battista, la facciata è costruita in marmo estratto dalle cave di Punta Mesco

Le colline sono ricche di vigne e olivi ed è circondato da falesie che scendono a picco sul mare.

leCinqueTerre_box

 

contattaciDef